sabato 12 marzo 2011

Con un tocco di zenzero...


Un modo nuovo per preparare una torta con la ricotta…diversa dalla solita con gocce di cioccolata e diversa anche nella pasta della base, con una pasta sfoglia invece della solita frolla. L’originalità in questa ricetta sta nell’utilizzo dello zenzero come componente aggiuntivo. Più comune in altri paesi, in Italia non viene abbinato spesso ai dolci, ma questa potrebbe essere la prima di una lunga serie.
Vediamo gli ingredienti

Ingredienti per 8/10 persone
900 g di ricotta di pecora
210 g di pinoli
400 g di zucchero
8 bianchi d’uovo
30 g di zenzero in polvere
½ dl di sambuca
380 g di pasta sfoglia


Preparazione
Unite la ricotta con lo zucchero e montate fino ad ottenere un prodotto omogeneo. Aggiungete quindi i pinoli, lo zenzero la sambuca e amalgamate il tutto. Mettete il in frigo in attesa.
Ora imburrate la vostra teglia da 23 centimetri di diametro, lavorate la pasta sfoglia, stendendola a uno spessore di un centimetro e posatela nella teglia con un bordo di 4 centimetri. Procedete con una cottura “a bianco” prima di riempirla, mettete della carta da forno sulla pasta e copritela con del riso, dopo averla bucherellata con una forchetta. Cuocere in forno preriscaldato a 200°C per 10 minuti.
Mentre attendete la cottura, montate i bianchi a neve ferma, e uniteli all’impasto di ricotta, con un movimento circolare dal  basso verso l’alto.
Una volta finita la prima cottura della pasta, levate il riso e la carta da forno  e versate l’impasto finito sulla pasta. Procedete poi con una seconda cottura in forno a 180°C per 20 minuti.

Servite la torta con delle visciole e dello zabaione tiepido.

Nessun commento: